Ufficio Fotografico - Fototeca

Funzionario responsabile: Federico Fischetti

Collaboratori: Francesca Nardulli, Antonina Russo

 

Il patrimonio fotografico della Soprintendenza consiste in circa 8.000 lastre in vetro databili alla prima metà del XX secolo, 10.000 fotocolor di opere della collezione, oltre 50.000 negativi in bianco e nero riferiti a campagne fotografiche sul territorio e sulla collezione a cui corrispondono altrettanti schedoni fotografici disponibili per la consultazione. 

La prima attività dell'Ufficio è quella di fornire conoscenza di questo patrimonio a livello nazionale ed internazionale, inviando copia delle immagini a chi ne fa richiesta (studiosi, case editrici ecc.) in base alle norme previste dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni).

 

Archivio Bariola

Le fotografie con più di venticinque anni sono dichiarate, per normativa, beni culturali quindi sottoposte a specifiche disposizioni di tutela (art. 11, comma f, del Codice).
Sulla base di questo indirizzo l'ufficio si è impegnato a ricostituire un importante nucleo fotografico storico separandolo dall'archivio corrente di consultazione.
Giulio Bariola fu un grande direttore dell'allora Reale Galleria Estense, nei primi due decenni del XX secolo, e tra i primi a comprendere l'importanza di possedere una buona fototeca come insostituibile strumento di lavoro e di conoscenza dei beni della collezione. Quello che di lui si sta ricostruendo, purtroppo con varie lacune, è un archivio impostato su due settori principali: una sezione che riunisce campagne fotografiche gestite da lui stesso, o a volte acquistate, che hanno per oggetto il territorio modenese e reggiano e opere della collezione estense, affidate in gran parte a fotografi locali di prim'ordine, quali le ditte Sorgato e Bandieri; un'altra sezione costituita da fotografie richieste e ottenute, per scambio, dai più importanti musei europei, nata dall'esigenza di approfondire la conoscenza delle opere d'arte, soprattutto dipinti, conservate nella Galleria Estense. Quest'ultima sezione conta cira 2000 stampe fotografiche dei più grandi fotografi del tempo quali Anderson, Orlandini, Alinari.

 

Per richiedere immagini o consultare l'archivio