Biblioteca

Funzionario responsabile: Giulia Postiglione

Collaboratore: Dario Tassi

 

La biblioteca d'Istituto è specializzata in testi di storia dell'arte. Possiede oltre 19.000 volumi suddivisi per tipologie che comprendono monografie di artisti, manualistica, arte moderna e contemporanea, numismatica, tecniche e restauro, scultura e plastica, arti minori, archeologia, disegno e un vasto settore dedicato ai beni culturali di singole città italiane e straniere. Particolarmente documentato, per numero di edizioni, è il territorio dell'Emilia Romagna.

Inoltre possiede un importante nucleo di testi e fonti antiche, alcune appartenenti anche al XVIII secolo.

Annualmente riceve, soprattutto attraverso attività di scambio o in seguito a prestiti di opere della collezione, numerosi cataloghi e volumi d'arte da tutto il mondo.

E' dotata di una nutrita sezione dedicata alle riviste di arte, che comprende, oltre le maggiori italiane del settore (Arte cristiana, Arte lombarda, Arte veneta, Critica d'arte, Grafica d'arte, Nuovi studi, Paragone, Prospettiva, Studi di Storia dell'Arte) anche importanti riviste straniere (Apollo, Art Bulletin, Burlington Magazine,  Journal of Warburg, Master drawings, Print Quarterly).

Recentemente si sta procedendo alla separazione dei testi più vecchi e rari dalla consultazione corrente in vista della creazione di un settore "biblioteca storica" che documenterà il primo nucleo della sua costituzione con testi spesso siglati o con dediche di personaggi noti della cultura locale della fine XIX inizi XX.